rischi biologici

Rischi biologici negli impianti di climatizzazione

Sono molti i rischi per la salute degli operatori che si occupano della manutenzione. Nonché della gestione e delle attività di ispezione, sanificazione e pulizia degli impianti di climatizzazione nei luoghi di lavoro. Ad esempio rischi ergonomici, di caduta, chimici, biologici, elettrici, di esposizione e rumore e polveri, …

Continua a leggere
rischio coronavirus

Rischio coronavirus e sicurezza sul lavoro

Come affrontare il rischio coronavirus? Occorre riflettere sull’emergenza causata dal virus SARS-CoV-2 per capire come procedere.

Continua a leggere
medico competente e coronavirus

Medico competente e coronavirus. Ecco il vademecum

Medico competente e coronavirus, l’Associazione Nazionale Medici d’Azienda (ANMA) ha pubblicato e aggiornato al 4 maggio un documento. L’obiettivo è quello di aiutare i medici competenti ad accompagnare il rientro dei lavoratori nelle aziende.

Continua a leggere
vaccinazioni

Vaccinazioni nei luoghi di lavoro e medico competente

Sono obbligatorie le vaccinazioni sul luogo di lavoro? Come bisogna procedere? In tema di vaccinazioni sul lavoro partiamo con l’analisi di un factsheet Inail.

Il titolo è “Medico competente e promozione delle pratiche vaccinali nei luoghi di lavoro. Un’indagine conoscitiva”. Questo fornisce una sintesi dei risultati preliminari relativi ad uno studio indirizzato ai Medici Competenti su vaccinazioni e lavoro.

Continua a leggere
contagi coronavirus

Contagi Coronavirus: come limitarli nei luoghi di lavoro

Malgrado si stia assistendo ad un rallentamento dei contagi da coronavirus. E’ evidente che anche nella Fase 2 dell’emergenza COVID-19 sia ancora necessario ridurre il più possibile le occasioni di contatto. Vediamo come fare sui luoghi di lavoro.

Continua a leggere
infortuni covid

Infortuni Covid, approvate le tutele per i datori di lavoro

In tema di infortuni covid è stata formulata la norma che solleva il datore di lavoro dalla possibile responsabilità penale nel caso in cui un proprio lavoratore contraesse il Covid-19. Le Commissioni riunite Finanze e Attività Produttive hanno approvato un emendamento (il 27.08) al Decreto cosiddetto “liquidità”. Che dovrà passare al vaglio delle camere.

Continua a leggere
transpallet

Transpallet manuali, guida alla sicurezza

Il transpallet è comunemente definito come un carrello elevatore con guidatore a piedi o a bordo. In genere su una pedana. Munito di forche e adibito per lo spostamento di merci.

Non al sollevamento né alla impilatura. Il sollevamento da terra è quindi solo funzionale allo spostamento. Bene, analizziamo quali sono gli infortuni tipici che accadono con questa attrezzatura.

Continua a leggere
protocollo di sicurezza

Protocollo di sicurezza: le conseguenze dell’inosservanza

Abbiamo più volte ricordato nei nostri articoli come la mancata attuazione, nelle aziende, del Protocollo di sicurezza anti – contagio SARS-CoV-2 possa determinare la sospensione dell’attività fino al ripristino delle condizioni di sicurezza necessarie.

Continua a leggere
misure contenimento

Misure di contenimento: la check list Covid-19

Siamo sicuri di aver adottato tutte le misure di contenimento previste? In questa fase così delicata per tutti. Famiglie, lavoratori e imprese, non solo per l’emergenza COVID-19 ma anche per i tanti dubbi su come gestire questa emergenza. Nonché applicare tutte le nuove misure di precauzione per prevenire il contagio del virus SARS-CoV-2.

E’ evidente che un documento elaborato insieme da un’Agenzia di Tutela della Salute (ATS) con l’Ispettorato territoriale del lavoro possa fornire indicazioni molto interessanti.

Continua a leggere
attestato di formazione

Attestato di formazione: bisogna consegnarlo ai lavoratori?

Tante volte capita di ricevere telefonate in cui ci viene fatta la stessa domanda. L’azienda ha l’obbligo di consegnare l’attestato di formazione o meno? I motivi sono i più diversi. Spesso il lavoratore ha cambiato azienda, i rapporti si sono incrinati e, aspetto discutibile ma molto pratico, l’azienda non vorrebbe quindi consegnare l’attestato.

Da un lato l’azienda sostiene che avendo pagato la formazione l’attestato sia un qualcosa di sua proprietà. Dall’altro, invece, il lavoratore crede sia giusto che gli sia consegnato perché … semplicemente … il corso lo ha fatto lui e non l’azienda. Con l’articolo di oggi cerchiamo di fare chiarezza su questo aspetto.

Continua a leggere