pezzi di ricambio

Pezzi di ricambio: come evitare disastri nella gestione

Come gestire nel modo giusto il magazzino dei pezzi di ricambio? Come evitare fermi improvvisi e cali se non, addirittura, blocchi produttivi? Quando infatti un’apparecchiatura o una macchina si guastano. Il tempo continua a scorrere e la produttività dei vostri dipendenti diminuisce in funzione del tempo che la macchina rimane ferma.

Se non si dispone delle parti necessarie per riparare l’apparecchiatura, si è costretti a molto più di un paio di ore di fermo macchina. Il rovescio della medaglia, di contro, è quello di avere troppi pezzi di ricambio in magazzino “per sicurezza”.

Questo infatti è uno spreco di spazio e denaro. Anzitutto perché si bloccano delle risorse riducendo la liquidità. Ma soprattutto perché questi pezzi di ricambio rischiano di diventare un “inventario morto” prima di poterli utilizzare.

Ridurre entrambi quest aspetti. Cioè la quantità di tempo prezioso speso freneticamente alla ricerca di pezzi di ricambio. Nonché la spesa eccessiva si può! Basta seguire tre passi.

Fase 1: Organizzarsi come si deve per gestire correttamente i pezzi di ricambio

Depositi centralizzati e non organizzati richiedono molto tempo per la gestione. Rendono anche difficile il reperimento rapido dei componenti necessari.

Organizzarsi è solo il primo passo per sviluppare un modo migliore per tenere traccia delle scorte dei pezzi di ricambio. Uno dei modi migliori per garantire la gestione corretta del magazzino è quello di utilizzare diverse postazioni di distributori automatici per conservare i pezzi di ricambio. Nonché le parti di ricambio più importanti.

In questo caso. Se si verifica un malfunzionamento, non si ha più lo stress e la seccature di dover rovistare in un magazzino disordinato. Senza oltretutto avere la garanzia di riuscire a trovare quello che serve.  La buona gestione vi permetterà di trovare i pezzi di ricambio necessari per riparare la vostra macchina e riprendere le operazioni.

Fase 2: Avere il controllo dei pezzi di ricambio stoccati in deposito

Prendi il controllo del tuo magazzino riducendo l’inventario senza creare scorte inutili che rischiano di accumularsi nel tempo. I sistemi di gestione del magazzino sono in grado di analizzare la domanda reale su base oraria.

Questo può aiutare a prendere decisioni di acquisto basate su modelli di consumo e di acquisizione in tempo reale. Il vantaggio è evidente rispetto a un semplice sistema pensato per gestire il riordino in corrispondenza del raggiungimento di una quantità minima o massima preimpostata.

Con queste personal storage machines tipicamente si registra una riduzione media nella spesa del 20% per garantire la presenza a magazzino dei pezzi di ricambio. Nonché di altri articoli.

Quando si utilizza un sistema di gestione del magazzino basato sulla reale domanda dei prodotti si ottengono subito dei benefici immediati.

Il sistema impara e tiene in conto eventuali picchi di lavoro ciclici. Oppure di quanto è stato effettivamente richiesto in precedenza in altre situazioni così da prevenire ogni criticità o fermo produttivo. Questa soluzione ha permesso a molte aziende di risparmiare centinaia di migliaia di euro in un lasso di tempo molto breve.

Fase 3: Automatizzare il riordino

L’ultima fase riguarda la semplificazione del processo di riordino. Quando le scorte cominciano a scarseggiare il sistema crea degli alert per automatizzare il processo di riordino.

E’ possibile inviare e-mail ai responsabili del magazzino quando le scorte raggiungono una certa soglia. Il sistema può riordinare automaticamente le scorte attraverso sistemi automatici di comunicazione.

Questi sono in grado di interagire direttamente con più fornitori così da poterle offrire il servizio migliore possibile. Non si spenderanno più un sacco di soldi per spedizioni notturne urgenti. Oppure durante lo stesso giorno per ottenere i pezzi di ricambio critici consegnati il più presto possibile.

Si avrà sempre a disposizione tutto il necessario prima che questo venga a mancare. Potenzialmente inoltre si ridurranno a zero le giacenze di magazzino.

Inoltre non dovrete più rovistare nel vostro magazzino per cercare qualcosa. Ancora, non dovrete tenere traccia delle scorte e, grazie a queste soluzioni, potrete addirittura ridurne la quantità in magazzino con evidenti vantaggi.

E’ infatti possibile impostare gli avvisi per effettuare ordini automaticamente quando gli articoli cominciano a scarseggiare al prezzo che è stato già concordato. Così da risparmiare tempo, denaro e problemi. Si può prevedere anche che per ordini superiori a un certo importo siano inviate e-mail interne per maggiori informazioni prima dell’invio al fornitore.

Quando la vostra attrezzatura si guasterà, saprete di avere i pezzi di ricambio necessari per effettuare la riparazione. Non resta che prelevare rapidamente il pezzo dal distributore automatico, riparare la macchina e rimettere al lavoro i dipendenti.

Sentitevi sicuri nel sapere che i vostri macchinari non saranno più fuori uso per molto tempo. Questo perché avete i vostri pezzi di ricambio sempre a disposizione. Immaginate quanto più efficienti saranno i vostri processi di manutenzione quando implementerete un sistema di distribuzione industriale con un software per la gestione delle scorte di magazzino.